Gestione dei dati: a lavoro si parte da Excel !

Il numero di dati che vengono gestiti dagli istituti finanziari sono davvero ingenti. Migliaia e migliaia di tabelle excel che possono essere create, modificate, estratte e analizzate

Le analisi su dati estraibili sono alla base del lavoro in finanza dal momento che l’obiettivo principale è quello di estrarre dei risultati che ci diano una chiara visione dello stato di fatto di un determinato problema.

Le analisi possono avvenire tramite software più o meno avanzati (SaS, Stata, R, etc.) ma alla base dell’80% di ogni analisi abbiamo il carissimo Excel.

Excel è un software molto potente che permette di effettuare molte analisi e dare risultati che altrimenti non potremmo.

Mi sono sempre chiesto: “Ma come facevano negli anni ’70 , ’80 quando i personal PC
stavano appena prendendo piede?”

La potenza di Excel, come molte altre cose, viene apprezzata solamente quando abbiamo un problema da risolvere e ci serve uno strumento per farlo. Ci troviamo persi in mezzo a una marea di dati e non sappiamo come organizzarli.

Excel ha centinaia di funzioni che possono essere utilizzate in ambiti molto vari: dalla  statistica, alla contabilità, al planning generale.

Ti ritrovi in mezzo al caos, con DataBase con 100.000 righe e ti dicono di ricavarne delle informazioni che possano essere di aiuto al business di una azienda. Allora si comincia a delineare la strategia da adottare e i numeri che si vogliono estrarre. Ricordate infatti:

“Conoscere un software è inutile se non si hanno competenze specifiche nell’ ambito in cui dovrà essere applicato”

Conoscere tutte le forme di Excel non ci permetterà di svolgere analisi statistiche su titoli azionari se non conosco il funzionamento dei mercati, i principi di statistica  descrittiva e il “significato” delle formule che poi andremo ad applicare.

Formule Fondamentali

Nonostante la conoscenza astratta di uno strumento non serva quasi a nulla se non applicata, ci sono 3 formule che devono essere nel bagaglio culturare di ogni professionista o studente che voglia diventarlo

1. CercaVert:

Il cerca verticale è alla base di ogni analisi e permette di costruire/ricostruire DataBase sulla base di una chiave iniziale. Questa funzione vi permette di incrociare due basi dati ed unirle sulla base di una chiave comune.

2. SommaSe:

Questa funzione è fondamentale in particolar modo quando di lavora con degli importi (in genere con qualcosa che si intende sommare). Permette di sommare i valori di una colonna sulla base di criteri vari definiti sulle altre colonne appartenenti alla base dati (es. somma il reddito (es. Colonna1) di tutti i medici (es. Colonna2)

3. ContaSe:

Il ContaSe è una funzione simile al SommaSe, ma invece di sommare conta il numero righe che hanno un determinato valore. Su un campione di 100.000 righe riusciamo a ricavare quante persone hanno uno stipendio maggiore di 100K e hanno un mutuo in Banca. Molto utile, no!

 

Queste 3 formule, unite con i più semplici IF(), ci permettono di svolgere moltissime analisi ed evidenziare una serie di informazioni che sono già presenti all’interno della base dati.

Lo scopo di questo lavoro è dare evidenza, mostrare a chi deve prendere una decisione che c’è un problema e, soprattutto, dove questo problema è maggiormente rilevante.

Se non avete mai utilizzato Excel vi consiglio vivamente di iniziare, anche con cose semplici e personali: rendiconto delle spese mensili, andamento media esami universitari, etc.

Lo utilizzerete al 100% e saperlo usare bene vi darà una marcia in più. Vi consiglio, inoltre, una serie di piccoli video su Excel VBA che vi possono essere molto utili.

Link: https://www.youtube.com/channel/UChVF8C2BrVoBHeUv8qH7knw/playlists?view_as=subscriber

Aniello Guida

About the author

Specializzato in "Finanza, Intermediari e Mercati", attualmente lavoro presso Deloitte Consulting s.r.l. come Analyst nella function "Strategy & Operation". Sono stato coinvolto in progetti di Business Transformation, PMO, Credit Controls presso i principali player bancari del nostro paese. Contatti: aguida@deloitte.it

Related

JOIN THE DISCUSSION